Long-term PSA-free survival and castration-free survival with delayed antiandrogen therapy in patients with one versus two or more positive nodes at prostatectomy

href="http://www.uropro.it/pubblicazioni/long-term-psa-free-survival-and-castration-free-survival-with-delayed-antiandrogen-therapy-in-patients-with-one-versus-two-or-more-positive-nodes-at-prostatectomy.pdf">Click here to read the full version in PDF

Purpose

To analyze time in relation to biochemical recurrence (BCR) and antiandrogen therapy (ADT) in patients with node metastasis at retropubic prostatectomy (RRP) and to identify prognostic factors of BCR- and ADT-free survival.

Methods

Positive node patients at RRP and extended pelvic lymph node dissection (ePLND) were recruited retrospectively. Neoadjuvant and adjuvant therapy were exclusion criteria. BR was deWned as PSA ¸ 0.3 ng/ml or the beginning of salvage radiotherapy or, ADT.

Results

Between 1995 and 2008, 70 node-positive patients after RRP were followed without ADT. Overall, BCR-free survival was 77.9% at 2 years and 29.7% at 8 years. The median time to BCR was 59.2 months for patients with only one node compared to 27.7 months for those with ¸2 nodes. The number of positive nodes was the only independent predictor of BCR in Cox regression multivariable analysis. ADT-free survival was 78% at 2 years and 39% at 8 years. The median time to ADT for patients with only one positive node was 115 months, and the 5 years ADT-free survival was 68.8%. Gleason score and the number of positive nodes were the only independent prognostic factors of time to ADT in the Cox regression multivariable analysis.

Conclusions

The prognosis of patients with positive nodes after RRP and ePNLD is good in terms of BCR- and ADT-free survival. After 8 years, 29.7% were still free from BCR, and 39% did not receive ADT. The number of positive nodes was the most important predictor of BCRand ADT-free survival.

href="http://www.uropro.it/pubblicazioni/long-term-psa-free-survival-and-castration-free-survival-with-delayed-antiandrogen-therapy-in-patients-with-one-versus-two-or-more-positive-nodes-at-prostatectomy.pdf">clicca qui per leggere la versione completa in PDF
Qui di seguito puoi leggere la traduzione in italiano (generata con un traduttore automatico)

Scopo

Per analizzare il tempo in relazione alla recidiva biochimica (BCR) e antiandrogeno terapia (ADT) in pazienti con metastasi linfonodali a prostatectomia retropubica (RRP) e di identificare i fattori prognostici di BCR-ADT e la sopravvivenza libera. Metodi

pazienti con linfonodo positivo a RRP ed estesa linfoadenectomia pelvica (ePLND) sono stati reclutati a posteriori. Neoadiuvante, terapia adiuvante erano criteri di esclusione. BR è stato deWned come PSA ¸ 0,3 ng / ml o l'inizio della radioterapia di salvataggio o, ADT.

risultati

Tra il 1995 e il 2008, 70 pazienti con linfonodi positivi dopo RRP sono stati seguiti senza ADT. Nel complesso, la sopravvivenza libera da BCR era 77,9% a 2 anni e del 29,7% a 8 anni. Il tempo mediano alla BCR è stato 59,2 mesi per i pazienti con un solo nodo rispetto ai 27,7 mesi per quelli con ¸ 2 nodi. Il numero di linfonodi positivi era il solo predittore indipendente di BCR in analisi di regressione multivariata di Cox. ADT sopravvivenza libera è stata del 78% a 2 anni e il 39% a 8 anni. Il tempo mediano ad ADT per i pazienti con un solo nodo positivo è stato di 115 mesi, i 5 anni di sopravvivenza libera da ADT è stato 68,8%. Gleason score e il numero di linfonodi positivi sono stati gli unici fattori prognostici indipendenti di tempo per ADT nell'analisi di regressione multivariata di Cox.

Conclusioni

La prognosi dei pazienti con linfonodi positivi dopo RRP e ePNLD è buono in termini di BCR-ADT e di sopravvivenza libera. Dopo 8 anni, il 29,7% erano ancora liberi da BCR, e il 39% non ha ricevuto ADT. Il numero di linfonodi positivi è stato il più importante predittore di BCRand ADT sopravvivenza libera.